Smorfia Napoletana

Smorfia-napoletanaLa Smorfia napoletana è una serie di numeri, dati dalla lettura dei sogni, da giocare al Lotto. L’origine del termine “smorfia” è incerta, ma la spiegazione più frequente è che sia legata al nome di Morfeo, il dio del sonno nell’antica Grecia. La smorfia è tradizionalmente legata alla città di Napoli, che ha una lunga tradizione di affetto nei confronti del gioco del lotto, ma esiste un gran numero di smorfie locali legate ad altre città. Ogni parola, nome, oggetto e tante volte anche movimenti corrispondono sempre a dei numeri:

ItalianoNapoletanoSignificato della metafora (Solo in alcuni casi)
1L’ItaliaL’ItaliaLa patria
2La bambina‘A piccerellaBambino – Bambina
3La gatta‘A jattaGatto – Gatta
4Il maiale‘O puorcoAnimale
5La mano‘A manoParte del Corpo
6Quella che guarda verso terraChella ca guarda ‘nterraOrgano sessuale femminile
7Il vaso di creta‘O vasetto
8La Madonna‘A MaronnaReligione
9La figliolanza‘A figliata
10I fagioli‘E fasule
11I topolini‘E suricille
12Il soldato‘O surdato
13Sant’AntonioSant’Antuono
14L’ubriaco‘O mbriaco
15Il ragazzo‘O guaglioneUmano
16Il culo‘O culoParte del Corpo
17La disgrazia‘A desgraziaSfortuna
18Il sangue‘O sangLiquido nel corpo umano
19La risata‘A resataMovimento
20La festa‘A festa
21La donna nuda‘A femmena annura
22Il pazzo‘O pazzo
23Lo scemo‘O scemo
24Le guardie (o La vigilia)‘E Gguardie (o ‘A vigilia)
25NataleNataleFesta Cattolica
26La piccola AnnaNanninella
27Il pitale‘O cantaroVaso da notte
28I seni‘E zizze
29Il padre dei bambini‘O pate d’ ‘e criatureOrgano sessuale maschile
30Le palle del tenente‘E palle d’ ‘o tenenteTesticoli
31Il padrone di casa‘O patrone ‘e casa
32Il capitone‘O capitone
33Gli anni di CristoL’anne ‘e Cristo
34La testa‘A capa
35L’uccellino‘Aucielluzzo
36Le nacchere‘E castagnelle
37Il monaco‘O monaco
38Le botte‘E mmazzate
39Il cappio al collo‘A fune nganno
40La noia‘A noja
41Il coltello‘O curtiello
42Il caffè‘O ccafè
43La donna al balconeOnna Pereta fore ô barconeDonna sguaiata/impicciona messa alla gogna
44La prigione‘E ccancelle
45Il vino buono‘O vino bbuono
46Il denaro‘E denare
47Il morto‘O muorto
48Il morto che parla‘O muorto che pparla
49La carne‘A carne
50Il pane‘O ppane
51Il giardino‘O ciardino
52La mamma‘A mamma
53Il vecchio‘O viecchio
54Il cappello‘O cappiello
55La musica‘A museca
56La caduta‘A caduta
57Il gobbo‘O scartellato
58Il regalo‘O regalo
59I peli‘E pile
60Il lamento – si lamenta‘O lamiento – se lamenta
61Il cacciatore‘O cacciatore
62Il morto ammazzato‘O muorto acciso
63La sposa‘A sposa
64La marsina‘A sciammerìa
65Il pianto‘O chianto
66Le due zitelle‘E ddoje zetelle
67Il totano nella chitarra‘O totaro dint’ ‘a chitarraRiferimento all’atto sessuale
68La zuppa cotta‘A zuppa cotta
69Sottosoprasott’e ‘ncoppa
70Il palazzo‘O palazzo
71L’omo di merdal’omm ‘e mmerdBestia De merda
72Lo stupore‘A maraviglia
73L’ospedale‘O spitale
74La grotta‘A grotta
75PulcinellaPulecenella
76La fontana‘A funtana
77I diavoli‘E riavulille
78La bella figliuola‘A bella figliolala prostituta
79Il Ladro‘O mariuolo
80La bocca‘A vocca
81I fiori‘E sciure
82La tavola imbandita‘A tavula apparicchiata
83Il maltempo‘O maletiempo
84La chiesa‘A chiesa
85L’anima del PurgatorioL’Anema d’ ‘o priatorio
86La bottega‘A puteca
87I pidocchi‘E perucchie
88I caciocavalli‘E casecavalle
89La vecchia‘A vecchia
90La paura‘A pauraEmozione

Fonte Wikipedia

Se vuoi ricevere aggiornamenti sulla Smorfia. Iscriviti alla Newsletter di GiGi Lotto qui sotto:

1,963 Visite totali, 2 visite odierne

Un commento su “Smorfia Napoletana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.